Carissime Ragazze e carissimi Ragazzi,

forza, si riparte! Torniamo tutti a scuola domani 13 settembre e sarà un bellissimo primo giorno di scuola.

Voglio vedervi felici, forti e pieni di entusiasmo, capaci di guardare avanti e progettare sogni ambiziosi, superare ostacoli, essere determinati e non piegarvi dinanzi a nessuna difficoltà, anche la più grande può essere superata se ci crediamo.

E stavolta, io ci credo, ce la faremo a liberarci dal Covid e a tornare a vivere con gioia ogni momento di questo nuovo anno scolastico che inizia con regole di sicurezza ancora strette, quelle che già conosciamo, necessarie  per riconquistare la normalità e goderci piano piano tutti gli eventi, incontri, feste, cerimonie, celebrazioni a cui eravamo abituati.

Quello che voglio per voi studentesse e studenti e per tutta la grande squadra del Campus Da Vinci è che questo anno sia un anno strepitoso, che ci veda sempre insieme ed uniti a condividere traguardi,  a percorre strade nuove, a godere di sfide vinte e a sostenerci a vicenda se ci fossero  momenti di difficoltà, anche questi importanti per rafforzare la nostra identità e il coraggio di andare sempre avanti senza mai fermarci.

Da voi ragazze e ragazzi, da ognuno di voi,  sia che torni al nostro Campus o che vi entri per la prima volta,  mi aspetto impegno e responsabilità, collaborazione con noi e tra voi, ottimismo e passione, tenacia e convinzione nel “riprendervi”  tutto ciò a cui avete dovuto rinunciare nella consapevolezza che migliorare, se lo si vuole, può essere più facile quando si è “messi a dura prova”.

Auguri allora, perché ciascuno, in questo nuovo anno scolastico, non abbia paura di crederci, non rinunci mai  a costruire la speranza in un mondo migliore e possa adoperarsi al meglio, con grinta e rinnovata “leggerezza” nell’affrontare questo nostro non facile tempo.

Crediamoci e tutto sarà più semplice!

 

                                                                                                                                  La Preside

                                                                                                                      Prof.ssa Franca Burzigotti