La filosofia protagonista al Campus Leonardo da Vinci

Venerdì 5 aprile alle 14.30 presso l’Aula Magna del Campus Leonardo da Vinci, si tenuto il primo dei due incontri del Caffè filosofico.

Venerdì 5 aprile alle 14.30 presso l’Aula Magna del Campus Leonardo da Vinci, si tenuto il primo dei due incontri del Caffè filosofico promossi da Dipartimento di Filosofia, Storia e Scienze umane.

I caffè filosofici sono ormai un appuntamento tradizionale del Campus che si ripete a partire dal 2014 ottenendo un costante successo tra gli studenti. Sono incontri caratterizzati da libere discussioni su varie tematiche, che provocano il pensare attraverso uno stimolante confronto tra le diverse posizioni dei dialoganti. Un relatore introduce in modo colloquiale l’argomento prescelto, sul quale poi si sviluppa la libera discussione dei partecipanti.

Nel primo incontro è stato il prof. Antonio Allegra, docente universitario presso l’Università per Stranieri di Perugia, ad introdurre l’argomento: “Verità, postverità e comunicazione”.

La complessa tematica ha toccato il tema della postverità nella età moderna evidenziando come la perdita del senso di una verità condivisa e lo spazio lasciato sempre più alla interpretazione del dato sostenuta dall’aspetto emozionale, impedisca il dialogo e la ricerca di una condivisione etica con il rischio della chiusura in “bolle“ di autoreferenzialità.

l circa ottanta studenti del triennio liceale hanno ascoltato con interesse l’argomento proposto, che ha dato origine ad un vivo dibattito dove gli interventi dei ragazzi originali e brillanti, testimoniano il bisogno per i giovani di riflessioni sostanziali ed il desiderio di cimentarsi in un confronto. Questo dimostra e consolida la convinzione degli insegnanti del Dipartimento del valore della disciplina filosofica in quanto sapere caratterizzato dalla apertura mentale, dalla riflessione personale e dallo sviluppo del senso critico, competenze richieste alla fine del percorso scolastico come basi di autonomia individuale.

Forti di questa convinzione, anche nella prima parte dell’anno scolastico, gli insegnanti hanno reso protagonista la filosofia grazie ad un’ altra iniziativa ormai consueta e cioè la partecipazione ai Campionati italiani di filosofia ormai giunti alle XXIII edizione, ai quali il nostro Istituto partecipa da vari anni con successo. I ragazzi affrontano una prima prova per la selezione di Istituto ed i vincitori la prova regionale, entrambe consistenti nella elaborazione di un elaborato argomentativo di carattere filosofico in lingua italiana o in lingua 2 (Inglese, francese, tedesco e spagnolo). Più di 60 studenti anche questo anno hanno affrontato la prova con serietà ed impegno. Gli studenti vincitori (Monni Anita e Riccardini Maria Sole per la lingua italiana e Ciabatti Sofia e Serafini Irene per la prova in lingua 2) hanno ottenuto ottimi piazzamenti alla selezione regionale.

In una realtà sempre più complessa e per certi versi “disorientante” , la filosofia contribuisce in modo decisivo a promuovere la partecipazione attiva e critica degli studenti, a sviluppare il pensiero logico-argomentativo e soprattutto a garantire e promuovere la formazione globale della persona nodo centrale verso il quale si indirizza tutta l’Offerta formativa dell’Istituto.

Appuntamento allora al secondo incontro del Caffe filosofico che si terrà Lunedi 13 maggio con il prof. Menichetti laureato in filosofia e docente di teologia, per un altro momento di dibattito e condivisione.

Caffè filosofico 1

Caffè filosofico 2

Skip to content